Posted By: Alberto Viale In: Lifestyle On: Comment: 0 Hit: 668

Fashion perks, Fashion Week!

Il team Faby alla conquista della MFW!

La fashion week di Milano è più che una semplice settimana dedicata al design e alla bellezza: è una rocambolesca serie di giorni di splendore e follia, dove la città meneghina viene invasa da creature incredibili e affascinanti… E non stiamo parlando solo di modelle, ma anche degli operatori del settore. 

Parrucchieri che arrivano direttamente da Londra per fare le acconciature più particolari che vi sia mai capitato di vedere, truccatori internazionali che uniscono il talento più creativo al divismo assoluto. E in questo mare multilingue e variegato ci immergiamo noi, le ragazze del team Faby: la nostra missione è portare colore sulle mani di tutte le modelle, per completare gli outfit più in della stagione. 

Siamo tante, e tutte diverse: lavoriamo in armonia perfetta e raggiungiamo sempre il nostro obiettivo: manicure per tutte, ovviamente firmate Faby!

C’é Michela, che ha fatto le mani a Monica Bellucci (lei dice che è molto gentile e per niente diva, come credono i più) ed è sempre molto zen: rassicura sempre tutte con la sua calma. Maria, che gira tutta Milano con il suo Faby color book per fare scegliere agli stilisti le nuance più adatte alla loro collezione, ed è inarrestabile: mai stanca, nulla la ferma! Si infila sotto i tavoli e via! Limatura e colore a tempo di record. C’é Alessandra, che riesce a gestire anche i team trucco e capelli più difficili, disarmandoli con la simpatia e il suo inglese british, frutto di 4 anni di durissima vita a Londra (sì, è una città stupenda ma faticosa!). Valeria, che è anche Make up artist,  balla con le modelle… E ha più style di loro! Rosy, invece, riesce sempre ad ottenere dei trattamenti speciali dal catering… A lei è impossibile dire di no! Ioana è magra ed alta come una modella, e ha un superpotere: riuscire a gestire il suo lavoro e 3 bellissimi bimbi allo stesso tempo. 

Qualità è la parola chiave, e noi ragazze del team lo sappiamo bene: è solo grazie alle formule all’avanguardia dei Faby Nail Lacquer che sopravviviamo agli imprevisti dell’ultimo minuto della settimana della moda! Quando le modelle si moltiplicano, passando improvvisamente dalle 20 programmate a quasi il doppio (36!), è il momento in cui apprezziamo al massimo il pennello esclusivo con 400 microsetole, che ci permette di stendere lo smalto a velocità record, con precisione e soprattutto senza le odiate striature.

MFW1.jpg MFW4.jpg MFW3.jpg

Indispensabile nel nostro kit Fashion Week Survival anche Faby Top Coat Fast Dry, il top super glossy che asciuga al volo e Drop Dry: le mitiche gocce che rendono la nostra manicure on the go a prova di graffio in pochi minuti, idratando nel contempo le cuticole.

La lima preferita del team? Sicuramente la Shorten 150/180: concepita come monouso, ma decisamente resistente, ci aiuta in tutti quei casi nei quali le unghie siano talmente corte (le modelle “subiscono” un’infinita di manicure durante la settimana… spesso più di una al giorno) da fare fatica a infilare la lima sotto il bordo libero… Ma utilissima anche nel caso lo stilista abbia deciso di fare sfilare scarpe aperte e sandali!

L’irrinunciabile tocco finale per idratare e rendere tutto perfetto è Nails & Cuticles Fitness Oil, l’olio di Faby che protegge pelle e cuticole. 

Ma la Milan Fashion Week non è solo sveglie all’alba (il mitico e temuto call time- l’orario a cui bisogna presentarsi sul set- delle 6:30 del mattino, che fa suonare la sveglia prima delle 5), ma anche di momenti divertenti e di gruppo. 

faby-ragazze.jpg

Primo tra tutti l’immancabile assalto al catering, il buffet delle colazioni (o pranzo) a disposizione di tutti coloro che sono nel backstage. Appena le modelle escono per le prove finali, noi ci fiondiamo all’assalto di caffè e dolcetti come se non li avessimo mai visti in tutta la nostra vita! Le posizioni di lavoro strane fanno venire fame, e tanto le modelle devono stare a dieta…

Quando ci spostiamo nel traffico milanese con le nostre borse e sacchetti zeppi di prodotti Faby, usiamo spesso il taxi. All’ultima settimana della Moda un tassista si è così emozionato al pensiero di caricare il team (sarà stato il fascino del colore…) che si è dimenticato di mettere il cambio automatico nella posizione giusta, e l’auto è partita lentamente mentre lui ci apriva il portellone! Per fortuna non è successo niente, ma le risate sono state a crepapelle! Nel tragitto abbiamo anche scoperto che il ragazzo in questione era il sosia Italiano di Ricky Martin… E chi dice che il nostro lavoro è noioso? Non lo è mai!

Leave your comment